SERENERV NOTTE

Serenerv notte® è un Integratore alimentare a base di Melatonina, Glicina ed Estratti secchi vegetali di Melissa, Passiflora e Camomilla.

La Melatonina, assunta alla dose di 1 mg poco prima di coricarsi, contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno*.

La Camomilla favorisce un fisiologico effetto rilassante ed un sonno sereno* 

Melissa, Passiflora e Camomilla sono piante note per il loro effetto benefico sul rilassamento e il benessere mentale.*

*Claims autorizzati dall’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza alimentare) e approvati dal Ministero della Salute in applicazione del regolamento 1924/2006 della Commissione Europea e successivo Regolamento 432/2012

Serenerv notte® si avvale dell’innovativa tecnologia farmaceutica del “Fast-Dissolving”:

La tecnologia “Fast-Dissolving” permette la realizzazione di compresse in grado di dissolversi nella saliva in pochi secondi senza la necessità di acqua.

La caratteristica principale di questa nuova forma farmaceutica, è quella di conferire ai “componenti attivi” del Serenerv notte® una maggiore rapidità d’azione, in quanto, l’assorbimento avviene già nel cavo orale e questo accelera la comparsa dell’effetto e riduce l’effetto di primo passaggio nel fegato, con conseguente aumento della biodisponibilità.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI per 1 compressa
Glicina 20 mg
Melissa e.s. da cui acido rosmarinico 5 mg 0,6 mg
Passiflora e.s. da cui flavonoidi tot. 5 mg 0,2 mg
Camomilla e.s. 2 mg
Melatonina 1 mg

 

Modalità d’uso: Assumere 1 compressa al giorno poco prima di coricarsi.

Avvertenze: Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Non assumere in caso di ipersensibilità o di allergie verso uno o più componenti.

Maggiori Informazioni

I disturbi del sonno rappresentano un fenomeno sempre più frequente ed in continuo aumento (colpiscono circa il 30% delle famiglie) ma spesso sono sottovalutati e sotto-diagnosticati.

Molti studi confermano che da un buon riposo deriva un vantaggio per tutte le funzioni cognitive comprese la memoria e l’apprendimento. Tuttavia, la cosa più importante non è tanto la quantità, quanto la qualità del sonno. Alcune persone avvertono, infatti, una difficoltà a prendere sonno, ma una volta addormentate proseguono fino al mattino; altre, invece, si addormentano facilmente ma vanno incontro a numerosi risvegli nel corso della notte, oppure si svegliano molto presto al mattino senza una ragione apparente; altre ancora soffrono di entrambi i disturbi. In tutti questi casi potrebbe essersi verificato uno “sfasamento” del ritmo circadiano (sonno/veglia). Quest’ultimo è regolato da una piccola ghiandola chiamata “pineale” o “epifisi” che produce la melatonina e regola l’orologio biologico interno.

La Melatonina è una sostanza naturalmente prodotta dal nostro organismo, secreta dalla ghiandola pineale, risulta utile per ridurre il tempo necessario per addormentarsi, inoltre favorisce l’adattamento dell’organismo anche al jet lag. Molti disturbi del sonno sono da collegarsi ad una ridotta attività della ghiandola pineale che produce poca melatonina. L’assunzione di melatonina sopperisce a questa carenza regolando il ritmo sonno veglia e favorendo un sonno regolare senza risvegli .

Le compresse di Serenerv Notte®  grazie alla tecnologia “Fast-Dissolving” ne assicurano un assorbimento più rapido e una maggiore biodisponibilità.

La Glicina è un amminoacido con una struttura chimica molto semplice coinvolto, nell’uomo, nelle vie di neurotrasmissione inibitoria.

La Camomilla è una pianta aromatica molto diffusa e che cresce spontaneamente, tanto che può essere raccolta nei prati incolti di campagna. Proprio grazie alle  sue proprietà benefiche e cosmetiche la camomilla è divenuta così popolare: è spesso utilizzata per lenire diversi problemi sia di natura fisica che emotiva come, per esempio, l’insonnia e l’ansia.

La Passiflora (Passiflora incarnata L.) deve il suo nome ai missionari Gesuiti che nel 1610, per la somiglianza di alcune parti della pianta con i simboli religiosi della Passione di Cristo, la chiamarono “fiore della Passione”, dal latino “passio” (passione) e “flos” (fiore).

Originaria del Sud degli Stati Uniti e dell’America centrale e meridionale, la Passiflora è uno dei fitoterapici più utilizzati nei disturbi della sfera nervosa e nelle principali manifestazioni dello stress: ansia, nervosismo, irritabilità, insonnia.

Recenti studi clinici condotti in modelli sperimentali sugli estratti delle parti aeree della pianta (steli, foglie, fiori e frutti) hanno confermato gli effetti noti nell’indurre il sonno e nel ridurre gli effetti dell’ansia, anche se resta ancora da chiarire a quali componenti della pianta si possano attribuire tali effetti

Melissa (Melissa officinalis) Fu introdotta in medicina come rimedio moralmente esilarante e confortatore dei nervi. Galeno e Paracelso la consigliavano nella mania e nei disturbi psichici.

L’Alcolato di Melissa, o “Acqua di Melissa” inventato dai Carmelitani Scalzi francesi nel 1611, era per le sue proprietà antispasmodiche un rimedio popolare a
 cui facevano ricorso tutte le classi sociali nei momenti critici della loro vita (dal mal di denti alle crisi di nervi ecc.).

Le foglie di Melissa, ricche di olio essenziale, che conferisce alla pianta un aroma gradevole e il sapore del limone, sono impiegate nei lievi stati d’ansia con somatizzazioni a carico del sistema gastroenterico. Il suo uso può essere utile in presenza di un quadro d’irritabilità generale, insonnia causata da stanchezza eccessiva, nervosismo.

Condividi